TRULLI DEL BOSCO

Cosa Vedere

Sono moltissimi i punti d’interesse in una vacanza ai Trulli del Bosco.
Ecco un elenco dei luoghi più famosi della Puglia e della spiagge a pochi minuti da noi:

Trulli di Alberobello ∼ 2 min


Nominata Patrimonio Mondiale Unesco, Alberobello è la città pugliese più famosa al mondo e unica per una sua particolarità: essere l’unica città composta da soli “trulli”.

Cos’è un “trullo”? Il trullo è una tipica casa pugliese, dalla forma conica e costruita interamente in pietra, un tempo abitazione di famiglie contadine. Solo nel centro storico di Alberobello si contano, oggi, quasi 1500 trulli e molti altri sono sparsi per le campagne circostanti, abbandonati o ristrutturati come casa vacanza.

Sapranno ispirarvi i bianchi vicoli del “Rione Monti” e dell’“Aia piccola”, la rotondità delle loro case e la serenità che proverete quando dormirete all’interno di questi monumenti di pietra. Alberobello sembrerà l’ambientazione perfetta per una favola, ma sarà il più reale di qualsiasi luogo che abbiate mai immaginato…

La Valle d’Itria:

Locorotondo, Martina Franca, Cisternino


A pochi chilometri da Alberobello, si presenta la Valle d’Itria:  un’ incantevole distesa di vitigni antichi, masserie, muretti in pietra e trulli. In cima alle colline di questa bellissima valle sorgono, luccicanti, i paesini bianchi di Locorotondo, Martina Franca e Cisternino.

Locorotondo ∼ 10 min


Da poco giudicata tra i borghi più belli d’Italia, Locorotondo vi incanterà con le sue casette bianche a tetto spiovente (cummerse), le stradine lastricate e la colorata gara di fiori tra i balconi del suo centro storico.

 

Martina Franca ∼ 15 min.


Martina Franca, di fondazione angioina, sarà inconfondibile per il suo stile barocco (Chiesa di S. Martino) e signorile (Palazzo Ducale). Perdervi tra il labirinto di vicoli e di case bianche che caratterizzano questa “medina” pugliese alla scoperta di bellezze più nascoste…

Cisternino ∼ 20 min


Cisternino, vi affascinerà con il bianco candido dei suoi quartieri e i deliziosi archi bassi che sottendono le case. Questo paesino, eletto anche esso uno tra più belli d’Italia, è nominato spesso per la sua vitalità estiva con  locali e bracerie  sparsi nel centro storico. Anche luogo di ritrovi spirituali nelle sue idilliache campagne.

Spiagge ∼ 20 min


Che vi piacciano le dorate spiagge di sabbia o gli scogli da cui tuffarvi: apprezzerete sicuramente ciò che ha ad offrirvi la costa Adriatica. Potrete scegliere, infatti, di rilassarvi a Torre Canne: organizzata per stabilimenti o spiagge pubbliche, e con ampi spazi adatti al divertimento dei bambini. Oppure bagnarvi nel selvaggio e roccioso “Capitolo” di Monopoli. Qui,  resterete incantati dalle tranquillità di queste calette di sabbia nascoste tra le insenature rocciose e dalle loro acque trasparenti di colore verde e blu chiaro! Possiamo suggerirvi tra queste: Porto Ghiacciolo, Lido S. Stefano, Cala Sottile e una super segreta che potremmo svelarvi solo una volta arrivati qui 😉

Ostuni ~ 40 min


Ostuni sorge sui promontori della costa Adriatica e risplende con le sue case bianche a pochi passi dal mare. Soprannominata “città bianca” o “perla del sud”, tra le città pugliesi, è lei la regina indiscussa per bellezze e varietà di scorci. Tra i più imperdibili, dalle sue torri, la vista di migliaia d’ulivi secolari che si estendono fino a toccare il blu del mare.

Monopoli ~ 30 min


Ancora poco frequentata dal turismo, Monopoli si presenta come uno splendido paesino di pescatori. Amerete passeggiare per il suo lungomare, perdervi tra i dettagli delle viuzze, fotografare il piccolo porto con le barche armeggiate, il castello cinquecentesco edificato da Carlo V, sedervi ai bar fuori nella piazzetta Garibaldi, e magari, mangiare del buon pesce fresco in uno dei suoi tanti ristoranti del centro storico.

Polignano a Mare ∼ 40 min


A pochi chilometri da Monopoli, non potrete non visitare Polignano a Mare, con le sue case a picco sulla scogliera e le grotte marine facilmente visitabili in barca. Sicuramente ricordata per essere la città con gli angoli più pittoreschi della Puglia, Polignano a Mare è stata anche famosa in tutta il mondo per aver dato i natali a Domenico Modugno, cantante e autore della mitica canzone “Volare”.

Castellana grotte ~ 15 min


castellana grotte 3

Immaginate di camminare per decine e decine di metri verso il nucleo della terra e tornare indietro nel tempo di migliaia di anni … vi ritrovate, in realtà, in una delle grotte naturali più spettacolari d’Europa: le Grotte di Castellana. Grazie al gocciolare regolare dell’acqua nel sottosuolo, nel corso dei millenni, stalattiti e stalagmiti hanno assunto dimensioni e forme uniche. Infine, non perdetevi l’attrazione principale del tour: la “Grotta bianca”, una vera cattedrale naturale.

Matera ~ 1h


matera

Matera è una delle città più antiche del mondo e dalle caratteristiche irripetibili, tanto da essere nominata nel 1993 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Sin dall’età paleolitica, Matera nasce a ridosso di una gravina (una sorta di canyon con ai piedi un piccolo corso d’acqua), e qui la sua storia si è plasmate alle caratteristiche di queste territorio. Gli abitanti hanno scelto, infatti,  di rendere grotte naturali le proprie abitazioni. Grazie alla composizione tufacea delle grotte, l’uomo ha ricavato stanze, corridoi, mangiatoie, cisterne per l’acque, e persino, chiese affrescate con altari e navate! “I sassi”, come viene chiamato oggi il centro storico di Matera, ha continuato ad essere abitato fino agli anni ’50 del 1900 e moltissimi registi cinematografici come Pasolini e Mel Gibson sono rimasti ispirati dal loro fascino esotico.

Lecce ~ 1h


lecce

Tra le grandi città pugliesi è Lecce la più affascinante e ricca di bellezze. Soprannominata “la Firenze del Sud”, Lecce si caratterizza per uno stile barocco unico, il  “barocco leccese” per l’appunto. Vi consigliamo di visitare il Duomo, un teatro di bellezze architettoniche a cielo aperto, di rimanere ad osservare i dettagli della Cattedrale di Santa Croce, massimo esempio del barocco locale, affacciarvi sulle rovine dell’antico Teatro Romano in piazza S.Oronzo, o assaggiare il tipico “caffè leccese” con un goccia di “latte di mandorla”. In fine, passeggiando per le vie del centro, godetevi l’aria rilassata che si respira sempre tra le persone e le case di questa città col color della sabbia.